Iliad interessata a Vodafone Italia? Le possibili ripercussioni su TIM

8 Febbraio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Dopo che qualche settimana fa il CEO di Iliad Italia aveva smentito i rumor di una possibile fusione con Vodafone, nelle ultime ore si torna a parlare di un’ipotetica stretta di mano tra le due società di telecomunicazione. Secondo quanto riportato da Bloomberg, Iliad avrebbe presentato un’offerta al consiglio di amministrazione di Vodafone per acquisire la divisione Italia della multinazionale britannica. Al momento, le due società non hanno rilasciato alcun commento a riguardo ma stando a quanto trapelato, l’offerta avanzata dal patron di Iliad, il miliardario Xavier Niel, sarebbe già sul tavolo e in corso di valutazione da parte del Cda di Vodafone. Come ha ribadito la settimana scorsa l’amministratore delegato Nick Read, Vodafone è da tempo alla ricerca di opportunità interessanti di fusione in vari Paesi europei ritenuti strategici, come quelli in Italia, Spagna, Portogallo e Regno Unito. Secondo gli analisti di JPMorgan I risparmi sui costi derivanti dal consolidamento della società nel Regno Unito, in Italia e in Spagna potrebbe innescare un rialzo del 30% del prezzo delle azioni Vodafone. JPMorgan, tuttavia, vede più probabile un consolidamento nel mercato spagnolo e inglese, mentre quello in Italia potrebbe essere più complesso da concordare. Le principali società di telecomunicazioni europee, dopo anni di bassi margini stanno cercando infatti di consolidarsi per ampliare le loro quote di mercato e rendere possibili sinergie ed economie di scala. Vodafone nel periodo 2020-21 ha generato, in Italia, 5,5 miliardi di euro di vendite e un margine operativo lordo di 800 milioni di euro. La società vanta una quota di mercato del 17% nella rete fissa e del 23% nel mobile, contro il 42% nel broadband fisso e il 26% nel mobile di Telecom. Iliad è entrata a gamba tesa nel mercato italiano dei servizi mobili nel 2018, innescando una guerra dei prezzi senza esclusione di colpi e ad oggi ha una quota di mercato di oltre il 7% con 8,5 milioni di utenti.

Secondo gli analisti di Equita, per Iliad, l’operazione di acquisto di Vodafone Italia sarebbe finanziariamente molto impegnativa e d’altronde non sarebbe scontata dal punto di vista delle autorizzazioni. Per TIM, Il consolidamento tra Iliad e Vodafone, sarebbe uno scenario favorevole rispetto a quello attuale, perché Iliad avrebbe meno interesse a proseguire politiche commerciali molto aggressive. Di recente Iliad, per aumentare ulteriormente la sua quota di mercato, ha lanciato la sua nuova offerta per la fibra ad un prezzo molto competitivo e secondo molti analisti “fin troppo competitivo”.

L’indiscrezione Iliad-Vodafone piace al mercato, infatti, nel corso della seduta di ieri Vodafone ha accelerato al rialzo chiudendo con +1,43% di profitto. Le azioni di Telecom Italia hanno invertito le perdite precedenti, con gli investitori che scommettono che la società possa beneficiare del consolidamento del mercato.