11:19 venerdì 14 Giugno 2024

Il debito pubblico italiano cresce di 11,5 miliardi: il report di Bankitalia

Nel mese di aprile il debito delle Amministrazioni pubbliche italiane ha registrato un incremento di 11,5 miliardi di euro rispetto al mese precedente, raggiungendo un totale di 2.905,7 miliardi di euro. Secondo quanto riportato da Bankitalia, questo aumento è stato causato dal fabbisogno delle Amministrazioni pubbliche, che ha raggiunto i 17 miliardi di euro.

Bankitalia ha inoltre osservato una riduzione delle disponibilità liquide del Tesoro di 6,5 miliardi di euro, portandole a 32,1 miliardi di euro. La crescita del debito è attribuibile esclusivamente alle Amministrazioni centrali, mentre il debito delle Amministrazioni locali e degli Enti di previdenza è rimasto sostanzialmente invariato.

La vita media residua del debito pubblico è rimasta stabile a 7,8 anni. Ad aprile, la quota di debito detenuta dalla Banca d’Italia è leggermente diminuita, passando dal 23,7% al 23,5%. Per quanto riguarda marzo, le quote di debito detenute dai non residenti e dagli altri residenti, come famiglie e imprese non finanziarie, sono aumentate rispettivamente al 28,7% e al 14,1%, rispetto al 28,3% e al 13,6% del mese precedente.

Breaking news

10:35
Borse Cina, chiusura in rialzo: Shanghai guadagna lo 0,1%

Le borse cinesi hanno chiuso in positivo grazie alla spinta dei titoli dei semiconduttori e dei software. Gli investitori attendono con interesse il terzo Plenum del Partito Comunista per possibili allentamenti della politica monetaria.

10:34
Borsa di Tokyo, chiusura in rialzo: Nikkei in crescita dello 0,20%

La Borsa di Tokyo ha chiuso in rialzo, influenzata positivamente da Wall Street. Gli investitori statunitensi scommettono su una vittoria di Trump e su un taglio dei tassi della Federal Reserve, spingendo l’acquisto di azioni giapponesi nei settori tecnologico ed elettronico.

09:08
Piazza Affari debole in apertura, in controtendenza Fineco

Partenza in calo per le borse europee, Piazza Affari si allinea. Oggi le vendite al dettaglio Usa, dopo le parole di Powell sull’inflazione

08:50
Unicredit: azioni proprie terza tranche buyback allo 0,81% del capitale

Al 12 luglio, a partire dall’avvio della terza tranche, UniCredit ha riacquistato 13.274.966 azioni, pari allo 0,81% del capitale sociale

Leggi tutti