Hp Enterprise torna all’utile, trimestrale batte le stime

23 Maggio 2018, di Mariangela Tessa

Una trimestrale migliore delle attese per Hewlett Packard Enterprise che nel suo secondo trimestre fiscale, il gruppo che offre servizi IT, è tornato all’utile (778 milioni di dollari, o 49 centesimi per azione) rispetto alla perdita di 612 milioni o 37 centesimi per azione dello stesso periodo dell’esercizio precedente. Al netto di voci straordinarie, i profitti sono saliti a 34 da 17 centesimi, sopra le attese degli analisti e delle previsioni aziendali.

Nata dallo divisione in due della vecchia HP (l’altra società ha mantenuto il nome HP e produce pc e stampanti), il gruppo ha chiuso i tre mesi al 30 aprile scorso con vendite pari a 7,47 miliardi di dollari, in rialzo dai 6,81 miliardi dell’anno scorso. Anche in questo caso il dato è superiore alle stime del mercato.