Hermès: vendite in salita del 27% nel primo trimestre

14 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Hermès mette a segno un aumento del 27% delle vendite del 1° trimestre. Il gruppo francese del lusso ha beneficiato di un aumento della domanda di accessori di lusso, soprattutto in Europa e oltreoceano, mentre il settore soffre delle conseguenze della guerra in Ucraina e delle misure per combattere il coronavirus in Cina.
Hermès ha detto che le sue vendite hanno registrato 2,8 miliardi di euro a tassi di cambio costanti nei primi tre mesi dell’anno. All’inizio di marzo, Hermes è stato il primo gruppo del lusso ad annunciare la chiusura dei suoi negozi in Russia. L’impatto non è significativo per il gruppo”, ha spiegato Eric du Halgouet, cfo in una call, “le vendite in Russia rappresentano meno dell’1% delle vendite del gruppo” che non aveva attività in Ucraina. Inoltre, Hermes “rispetta perfettamente le indicazioni e non vende alla lista degli oligarchi” che gli è stata trasmessa.