Germania: attività manifatturiera risente del conflitto, il settore servizi rimane forte

22 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

L’attività manifatturiera in Germania risente del conflitto Russia-Ucraina, soprattutto per le gravi interruzioni dell’approvvigionamento. L’economia tedesca è sostenuta da un rimbalzo sostenuto nel settore dei servizi, che continua a beneficiare della rimozione delle restrizioni Covid-19. E’ ciò che emerge dagli ultimi dati Pmi elaborati da IHS Markit.

Secondo la lettura preliminare, l’indice Pmi manifatturiero è sceso ad aprile sui minimi degli ultimi 20 mesi a 54,1 punti, con la componente produzione manifatturiera scivolata per la prima volta nel territorio di contrazione sotto i 50 punti,
da giugno 2020, con i produttori di beni che hanno rilevato vincoli alla produzione dovuti alla carenza di materiale. L’indice Pmi servizi è invece salito a 57,9 punti sui livelli più alti degli ultimi 8 mesi.