Generali rileva 5,33% Cattolica tramite reverse accelerated book-building

24 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Generali ha annunciato l’intenzione di acquistare almeno 12.166.055 azioni ordinarie di Cattolica Assicurazione, pari al 5,3279% del capitale sociale di quest’ultima, attraverso una procedura di reverse accelerated book-building, a un prezzo massimo di 6,75 euro per azione. Un’operazione che potrebbe portare il Leone di Trieste a detenere una partecipazione superiore al 90% del capitale sociale di Cattolica.

In particolare, Generali ha fatto sapere di avere dato mandato a Equita Sim, quale intermediario autorizzato e sole bookrunner, di acquistare la partecipazione attraverso una procedura di reverse accelerated book-building, a un prezzo massimo di 6,75 euro per azione, da avviare immediatamente e che Assicurazioni Generali si riserva di chiudere in qualsiasi momento. Equita Sim si rivolgerà esclusivamente a investitori qualificati in Italia e investitori istituzionali esteri che siano intenzionati a vendere azioni Cattolica.

“L’operazione è condizionata all’acquisto della partecipazione rilevante – si legge nella nota -. L’ammontare definitivo di azioni Cattolica acquistate da Assicurazioni Generali e il prezzo di acquisto saranno comunicati al termine dell’operazione, nei termini e alle condizioni previsti dalla normativa, anche regolamentare, applicabile”.