Generali chiude ufficio rappresentanza a Mosca e attività di Europ Assistance

4 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

In seguito alla guerra Russia-Ucraina, Generali ha annunciato che chiuderà il suo ufficio di rappresentanza a Mosca e che lascerà gli incarichi ricoperti nel board della compagnia assicurativa russa Ingosstrakh, di cui detiene una quota di minoranza del 38,5%. “Generali, pertanto, non ha alcuna influenza sulla sua attività”, ha voluto precisare il gruppo assicurativo. Inoltre, la compagnia ha fatto sapere che Europ Assistance, che opera nel paese, chiuderà la propria attività.

“Generali – si apprende dalla nota stampa – sta monitorando attentamente la situazione e le implicazioni per le sue attività e per i mercati finanziari”.

Per quanto riguarda gli investimenti finanziari e il business assicurativo, il Leone di Trieste ha fatto sapere che sta valutando costantemente la propria marginale esposizione sul mercato russo, sottolineando che “è conforme al rispetto di tutte le sanzioni che potrebbero essere applicate contro Mosca”.