Generalfinance verso quotazione, sbarco su Star atteso il 29 giugno – 2

16 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

Generalfinance indica inoltre che nell’ambito dell’offerta è prevista la concessione di un’opzione di over allotment, da parte di CAI in favore dei Joint Global Coordinator, nonché di Ceresio SIM e Invest Italy SIM (i “Co-Lead Manager” e, congiuntamente ai Joint Global Coordinator, i “Collocatori”), per chiedere in prestito una quota fino a massime complessive n. 491.356 azioni, pari a complessivamente circa il 10% del numero di Azioni oggetto dell’Offerta ai fini di una eventuale c.d. sovrallocazione. I Collocatori potranno esercitare tale opzione in tutto o in parte entro 30 giorni dall’inizio delle negoziazioni delle Azioni su Euronext Milan.
È inoltre prevista la concessione di un’opzione greenshoe, da parte di CAI in favore dei collocatori, per l’acquisto, al prezzo di offerta, di massime complessive 491.356 azioni, pari a complessivamente circa il 10% del numero di azioni oggetto dell’offerta. I collocatori potranno esercitare tale opzione in tutto o in parte entro 30 giorni dall’inizio delle negoziazioni delle azioni su Euronext Milan. L’offerta, recita il comunicato, è finalizzata alla creazione del flottante necessario alla Quotazione delle azioni. Nell’ambito degli impegni assunti nel contesto dell’offerta, l’emittente, l’azionista venditore e GGH – Gruppo General Holding (azionista di controllo dell’emittente) (“GGH”) assumeranno impegni di lock-up nei confronti dei joint global coordinator fino a 365 giorni dalla data di avvio delle negoziazioni. Si prevede che Massimo Gianolli manterrà, per il tramite di GGH, il controllo della società a seguito dell’offerta, anche attraverso l’adozione di un meccanismo di voto maggiorato.

La società intende utilizzare le risorse rivenienti dall’aumento di capitale a servizio dell’Offerta per supportare, con risorse addizionali rispetto a quelle previste nel Piano Industriale 2022-2024, il proprio percorso di crescita e sviluppo, da attuarsi mediante la crescita dei volumi di turnover e il rafforzamento dei propri capital ratios. Il periodo di offerta inizierà in data 17 giugno 2022 e terminerà il 23 giugno, salvo proroga o chiusura anticipata.