General Motors, lavoratori incrociano le braccia. Primo sciopero in dodici anni

16 Settembre 2019, di Mariangela Tessa

Per la prima volta in dodici anni, i lavoratori della General Motors si apprestano ad affrontare il primo sciopero. Il sindacato United auto workers ha lanciato la protesta con efficacia dalla mezzanotte di domenica, rottura di una trattativa durata ormai quattro anni per arrivare a un aggiustamento del contratto.

Secondo quanto riportato da Bloomberg, Uaw avrebbe ritenuto insufficiente la proposta di mettere in produzione nuove vetture in otto impianti, un piano da 7 miliardi di investimenti e la promessa di 5.400 assunzioni.