Gas, Cingolani: stoccaggi al 90% a inizio inverno

4 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

E’ ottimista il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani in merito al riempimento degli stoccaggi gas, al momento attuale al 60%, ma con le dotazioni finanziarie fornite agli operatori che dovrebbero sostenere l’ulteriore riempimento nei prossimi mesi è previsto arrivare al 90% all’inizio della stagione invernale. Il blocco del NorthStream (per manutenzioni) porterà ulteriori tensioni sui prezzi. Tuttavia, il ministro nel corso di un’intervista a Il Sole 24 Ore, conferma l’obiettivo di non arrivare al blocco delle attività produttive nei prossimi mesi.
Secondo quanto riportato da Repubblica, inoltre, il Governo starebbe lavorando ad un nuovo decreto `Aiuti` (previsto per la metà di luglio) che potrebbe contenere misure per €8bn da destinare alle imprese. Il decreto dovrebbe consentire l’allungamento del credito di imposta del 25% per l’acquisto di energia, scaduto il 30 giugno (obiettivo è l’allungamento per un ulteriore trimestre). Prevista inoltre l’estensione del taglio delle accise sui carburanti fino al prossimo ottobre. In particolare, secondo Equita Sim, le misure su IVA e accise potrebbero diventare più strutturali grazie all’intervento della EU che sta esaminando la razionalizzazione delle imposte tra i paesi membri e che potrebbe consentire riduzioni più prolungate (con il limite al 5% per l’IVA).
Il Governo starebbe infine lavorando a deroghe normative per consentire l’incremento della produzione di gas nazionale, incluso il rilascio di nuove concessioni di esplorazione marina nell’Adriatico.