GameStop protagonista a Wall Street con alti e bassi dopo split azionario, siluramento CFO e dipendenti a casa

8 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Titolo della meme stock GameStop in calo del 5% a Wall Street, dopo il boom della vigilia, che lo ha portato a schizzare del 15%.

A sostenere le quotazioni del titolo è stata la notizia dell’ok, da parte del board, all’operazione di split azionario 4 a 1.

Oggi le notizie sono invece altre: Gamestop ha licenziato il suo CFO, direttore finanziario, Mike Recupero dopo appena un anno, motivando la decisione con il fatto che il dirigente “non dispone della cultura giusta per poter essere considerato adatto” alla posizione.

Il siluramento è stato deciso dal presidente di GameStop, Ryan Cohen, secondo alcune fonti interpellate dal sito della CNBC.

Sarà Diana Jajeh, fino a oggi responsabile contabilità del gruppo, ad assumere la carica di CFO, beneficiando di uno stipendio annuale di 200.000 dollari, in base a quanto risulta dalla documentazione depositata presso la Sec. Dai documenti si legge anche che la neo CFO Jajeh avrà il diritto di percepire un bonus che ammonta a livello aggregato a $1.965.000.

Notizia nera invece per i dipendenti di GameStop, visto che la società ha deciso di procedere a diversi tagli della sua forza lavoro, nell’ambito di un piano ambizioso di rilancio del gruppo retailer attivo nel settore dei videogame.

Le quotazioni dell’azienda sono capitolate fino a -6% in premercato a Wall Street, dopo il rally superiore a +15% della vigilia, che ha portato il titolo a $135,12, per una capitalizzazione di mercato della società che ammonta a $10,29 miliardi.