Ftse Mib tenta il rimbalzo. Prova di forza per Bper mentre Enel ancora debole

13 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Ftse Mib. L’indice italiano ha intrapreso un trend ribassista tornando al 9 maggio nei pressi del supporto in area 22.800 punti. Il tentativo di rimbalzo innescato subito dopo manca però di forza e servirà almeno il superamento di 23.800 punti per avere un primo segnale positivo al rialzo.

Bper Banca. Il titolo ha esibito una prova di forza dal punto di vista grafico. Dal minimo di periodo a 1,24 euro del 7 marzo scorso, il titolo ha tentato di riprendersi per poi entrare a metà marzo in un canale laterale tra 1,5 e 1,7 euro che è stato violato al rialzo proprio ieri grazie al potente rimbalzo avviato dalla parte bassa del trading range.

Enel. Dal punto di vista tecnico, Enel sta attraversando una fase ribassista avviata sostanzialmente a fine aprile dello scorso anno. Di recente, il titolo è uscito dalla fase laterale tra 6 e 6,27 euro che durava da oltre un mese rompendo al ribasso la parte bassa del trading range.