Ftse Mib tenta di risollevarsi ma le tensioni sono elevate. Forte spinta rialzista per Leonardo

25 Febbraio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Ftse Mib. Il peggioramento improvviso della situazione in Ucraina ha spaventato gli investitori provocando la rottura con forza della media mobile 200 periodi e della trend line rialzista avviata dai minimi di gennaio del 2020 e 2021. La conferma in chiusura dei 25.000 punti potrebbe provocare un deterioramento del quadro grafico facendo tornare l’indice sui livelli di settembre 2021.

Leonardo. Il titolo è stato ieri il migliore del Ftse Mib e anche oggi è tra i migliori. Dal punto di vista grafico, l’estesa candela long day di ieri ha posto le basi per l’ennesimo tentativo di rimbalzo dal supporto chiave a 6,07 euro superando di slancio anche la media mobile 200 periodi.

CNH Industrial. Dopo aver fallito il tentativo a metà febbraio di riportarsi sui massimi storici, il titolo ha virato al ribasso e con il brutto gap down di ieri ha rotto la media mobile 200 periodi al secondo test nel giro di un mese, profondando sotto area 12 euro.