Ftse Mib chiude in calo: tonfo di Hera (-7%), continua l’ascesa di Unicredit

12 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Tornano le vendite a Piazza Affari. Il Ftse Mib cede in chiusura lo 0,67% a quota 23.566 punti. Dal fronte macro oggi nuovo report legato all’inflazione Usa con l’indice dei prezzi alla produzione che, così come l’indice dei prezzi al consumo reso noto ieri, ad aprile ha rallentato il passo a +11% dal +11,5% di marzo, ma è andato oltre le attese di mercato e segnala la persistenza delle pressioni al rialzo sui prezzi.

Tra le big di Piazza Affari tonfo oggi per l’utility Hera che ha ceduto oltre il 7 per cento. In affanno anche Enel con -2,37%. Molto male anche Recordati (-5,02%) e i titoli oil (-3% Saipem, -2,64% Tenaris e -1,94% ENI).

Di contro si sono salvate oggi Intesa con +1,14% e si conferma la settimana decisamente positiva di Unicredit che con il +2,92% dà seduto ai forti rialzi delle precedenti due sedute.