Ftse Mib chiude a +1,13%, sprint di Tenaris

18 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Piazza Affari in buon rialzo la prima seduta della settimana. Il Ftse Mib ha chiuso a +1,13% a 21.169 punti. Si sono mosse bene alcune big con Intesa Sanpaolo a +2,66%, ENI +2,21% e Enel a +1,46%. In vetta il titolo Tenaris con +3,77% sotto la spinta del rialzo corposo dei prezzi del petrolio. Tonica anche Prysmian (+1,38%) che si è aggiudicata una doppia commessa in Spagna per complessivi 250 milioni di euro.

Oggi è proseguita la risalita dei mercati iniziata venerdì con l’alleviarsi delle scommesse su un rialzo jumbo dei tassi da 100 pb da parte della Federal Reserve a fine mese. La settimana vedrà diversi appuntamenti importanti a partire dal meeting Bce di giovedì, con il previsto primo aumento dei tassi dal lontano 2011. In Italia rimane in primo piano la crisi politica: mercoledì il premier Mario Draghi tornerà in Parlamento e appare sempre più probabile che la crisi porti a elezioni anticipate.

Oltreoceano focus sull’earning season. La trimestrale del colosso bancario Goldman Sachs ha segnato un calo degli utili del 48% a $2,79 miliardi, soffrendo in modo particolare la flessione del fatturato della divisione di investment banking. Numeri che comunque sono risultati migliori delle attese di consensus.