Francia: accusato di molestie sessuali, si dimette vicepresidente della Camera

9 Maggio 2016, di Alessandra Caparello

PARIGI (WSI) – Accusato di molestie e aggressione sessuale, il vicepresidente della Camera francese, Denis Baupin ha rassegnato le sue dimissioni.

Il deputato ecologista, sposato con il ministro della Casa Emmanuelle Cosse, respinge le accuse e ha dichiarato di lasciare l’incarico per poter preparare la sua difesa. Ad accusarlo quattro deputate, tra cui la portavoce del partito Europe Ecologie-Les Verts, che hanno rivelato a vari media di essere state vittime di comportamenti “fuori luogo” di Baupin.

Tramite il suo avvocato, il numero due dell’Assemblea nazionale francese contesta “fondamentalmente l’idea della molestia sessuale e più ancora quella di aggressione sessuale, che gli sono del tutto estranee”.