Ford alla deriva: tagli drastici a costi, personale e modelli auto

3 Settembre 2018, di Alessandra Caparello

Ventiquattromila dipendenti alla porta. Questo il progetto della Ford pronta a tagliare il 12% della sua forza lavoro globale e dire addio alla produzione di modelli come Mondeo, C-Max e S-Max.

Lo riporta oggi il Telegraph secondo cui Ford tra il 2019 e il 2022 taglierà anche costi per ingegneria, marketing, produzione e vendite risparmiando circa 25,5 miliardi di dollari. Dal 2014 il gruppo guidato dal CEO Jim Hackett è entrato in una spirale negativa resa ancora più difficile dall’aumento del prezzo di acciaio e alluminio e dal calo delle immatricolazioni di modelli diesel in Gran Bretagna.