08:40 venerdì 21 Giugno 2024

Fincantieri: lunedì al via l’aumento di capitale, fissato a 2,62 euro prezzo ogni nuova azione

Dopo il via libera della Consob, Fincantieri ha annunciato di avere fissato il prezzo dell’aumento di capitale in opzione. In particolare, il consiglio di amministrazione della società di Trieste ha determinato in 2,62 euro per ciascuna nuova azione il prezzo al quale saranno offerte le azioni Fincantieri rivenienti dall’aumento di capitale in Opzione, da imputarsi quanto a 0,10 euro a capitale sociale e quanto a 2,52 euro a sovrapprezzo, e ha conseguentemente deliberato di emettere massime 152.419.410 nuove azioni (con abbinati gratuitamente altrettanti warrant), da offrire in opzione agli azionisti nel rapporto di 9 nuove azioni ogni 10 azioni Fincantieri detenute. Inoltre, il board ha determinato in 4,44 euro il prezzo di sottoscrizione di ciascuna azione di compendio (il “prezzo di esercizio dei warrant”), da imputarsi quanto a 0,10 euro a capitale sociale e quanto a 4,34 euro a sovrapprezzo, nonché ha fissato il rapporto di esercizio in 5 azioni di compendio per ogni 34 warrant esercitati, deliberando di emettere massime 22.414.615 azioni di compendio.

Il prezzo di sottoscrizione delle nuove azioni, si legge in una nota, incorpora uno sconto pari al 32,2% rispetto al prezzo teorico ex diritto (c.d. Theoretical Ex Right Price – TERP) delle azioni Fincantieri, calcolato secondo le metodologie correnti, sulla base del prezzo di chiusura di Borsa Italiana delle azioni Fincantieri al 20 giugno 2024. Il prezzo di esercizio dei Warrant incorpora un premio pari al 14,9 % rispetto al TERP. Il controvalore complessivo dell’offerta sarà pertanto pari a massimi 399.338.854,20 euro, mentre l’ammontare massimo dell’aumento di capitale warrant sarà pari a massimi 99.520.890,60 euro.

Il calendario dell’offerta prevede che i diritti di opzione per la sottoscrizione delle nuove azioni siano esercitabili, a pena di decadenza, dal 24 giugno 2024 all’11 luglio 2024, estremi inclusi, e che siano negoziabili sull’Euronext Milan dal 24 giugno 2024 al 5 luglio 2024, estremi inclusi. I diritti di opzione esercitabili e negoziabili, secondo quanto sopra indicato e tenuto conto delle azioni proprie detenute dalla società, ammontano a 169.354.900. I warrant circoleranno separatamente a partire dalla rispettiva data di emissione. Borsa Italiana ha disposto l’ammissione a quotazione dei warrant con relativo provvedimento. La data di inizio delle negoziazioni dei warrant sarà disposta da Borsa Italiana con apposito avviso. Le nuove azioni saranno ammesse in via automatica alle negoziazioni su Euronext Milan, dalla rispettiva data di emissione.

Breaking news

07:45
Borsa Tokyo: Nikkei 225 -2,3% dopo tre sedute consecutive di record. Sell off con rumor intervento sul forex dopo tonfo dollaro su yen

Ora il dollaro torna a salire, con il rapporto di cambio USD-JPY in rialzo dello 0,16% a quota…

07:29
Wall Street: per S&P 500 sessione peggiore da aprile, Nasdaq KO nonostante progressi inflazione Usa. Il trend dei futures

Nel mese di giugno, l’indice dei prezzi al consumo CPI degli Stati Uniti è salito su base annua del 3%, a un ritmo inferiore rispetto al +3,1% atteso dal consensus degli analisti, rallentando rispetto al +3,3% di maggio.

11/07 · 17:37
Le banche frenano Piazza Affari, inflazione Usa meglio delle attese

Piazza Affari chiude poco mossa, con vendite sui bancari. Negli Usa l’inflazione rallenta oltre le stime, avvicinando il taglio dei tassi Fed

Leggi tutti