Fed pronta a ridurre bilancio di $95 miliardi al mese, ritmo doppio rispetto a periodo 2017-2019

7 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

La Fed di Jerome Powell è pronta a iniziare a ridurre il proprio bilancio, che ammonta a un valore di $9 trilioni a seguito degli asset che la banca centrale ha acquistato. E’ quanto si legge nelle minute della Fed, relative all’ultima riunione del 16 marzo 2022, quando l’istituzione ha alzato i tassi sui fed funds per la prima volta dal 2018, portandoli al range compreso tra lo 0,25% e lo 0,50%, con un rialzo di 25 punti base.

I funzionari della Fed, si legge nei verbali, “hanno concordato in generale” su un taglio di asset che potrebbe avvenire, su base mensile, per un valore di 95 miliardi di dollari, comprensivo di una riduzione di Treasuries di $60 miliardi e di asset garantiti dai mutui per un valore di $35 miliardi.

Il totale corrisponderebbe al doppio, circa, della riduzione mensile del bilancio che la Fed avviò nel periodo compreso tra il 2017 e il 2019.

L’avvio dell’operazione, si legge ancora nelle minute, potrebbe avvenire nella riunione del Fomc di maggio.