Exor: al via programma buyback da 500 mln

8 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Exor ha lanciato un programma di riacquisto di azioni proprie (buyback) fino a un ammontare massimo di 500 milioni di euro entro il 2024, in linea con quando comunicato in occasione dell’investor day del 2021. Exor inizierà il riacquisto di una prima tranche del programma, fino all’ammontare di 100 milioni, che verrà eseguito sul mercato Euronext Milan di Borsa Italiana, attraverso un accordo di buyback non discrezionale con un primario istituto finanziario. Nel dettaglio, l’istituto opererà sul mercato in maniera indipendente e senza alcuna indicazione da parte di Exor. Le azioni riacquistate saranno cancellate. Dalla nota si apprende che il programma verrà eseguito nell’ambito della delibera approvata dall’assemblea dei soci che si è tenuta lo scorso 27 maggio. Le azioni saranno riacquistate a un prezzo che non potrà superare del 10% il prezzo di riferimento del giorno che precede ogni acquisto.

“Exor non ha alcun obbligo di completare il programma, che potrà essere sospeso, terminato o modificato in qualunque momento e per qualunque ragione, in base alle normative vigenti”, si legge nel comunicato nel quale si precisa che ad oggi la società detiene 9.291.244 azioni proprie.