Euro al palo in vista della Bce, “focus su entità rialzi tassi”

9 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

Euro al palo in attesa delle indicazioni che arriveranno oggi dalla riunione del consiglio direttivo della Banca centrale europea (Bce). Il cambio euro/dollaro si muove in area 1.0710 (-0,05%). “La Bce confermerà l’avvio del ciclo di rialzi dei tassi a luglio e pubblicherà le nuove previsioni macro, che vedranno una revisione verso l’alto dell’inflazione ma verso il basso della crescita. Il focus sarà sull’entità dei rialzi dei tassi”, sottolinea Asmara Jamaleh, economista di Intesa Sanpaolo.

“Segnali a favore di un rialzo di 50 punti base già a luglio dovrebbero rafforzare l’euro (con possibilità di affacciarsi in area 1,08 EUR/USD) perché il mercato attribuisce una probabilità intorno al 30% a una mossa simile già a luglio, contro una probabilità piena a settembre – spiegano gli esperti -. Se invece la Bce manterrà un atteggiamento più prudente su questo punto l’euro potrebbe limitarsi a consolidare come reazione immediata. L’avvicinarsi del primo rialzo dei tassi rimane comunque favorevole alla moneta unica, anche se nel complesso i rischi sono che l’entità del vantaggio che l’euro ne può trarre vengano limitati dall’imminente accelerazione del sentiero di restrizione Fed – per quanto scontato dal mercato”. In questi giorni potrebbe tuttavia esserci una certa volatilità, in vista del dato di inflazione USA di domani.