Eni: Plenitudee e HitecVision si rafforzano nell’eolico offshore con l’espansione della norvegese Vårgrønn

30 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

Plenitude (Eni) e HitecVision hanno stretto un accordo che prevede l’espansione dell’attività della joint venture norvegese Vårgrønn, società che opera nel settore delle energie rinnovabili. L’obiettivo dei due partner è di consolidare la presenza di Vårgrønn tra i più importanti player del settore eolico offshore, puntando a 5 GW di capacità installata e sanzionata entro il 2030, e di focalizzarsi sui principali mercati nordeuropei.
Nell’ambito dell’accordo, Vårgrønn acquisirà da Plenitude la sua quota del 20% in Dogger Bank (Regno Unito), insieme ad altre iniziative in fase preliminare di sviluppo nei principali mercati in cui opera la società. Inoltre, grazie a questa operazione, HitecVision vedrà aumentare la propria quota di partecipazione in Vårgrønn passando dal 30,4% al 35%, mentre Plenitude manterrà il restante 65%.
Una volta completato l’avvio della produzione nel 2026, Dogger Bank sarà il più grande parco eolico offshore nel mondo. Le tre fasi del progetto (A, B e C) prevedono una capacità installata complessiva di 3,6 GW, in grado di generare energia rinnovabile sufficiente ad alimentare 6 milioni di abitazioni. Grazie a questa operazione, Vårgrønn investirà nell’area più matura del settore eolico offshore a livello globale, aggiungendo al proprio portafoglio una capacità di 720MW netti.