Eni: da cda ok a emissione bond da 3 miliardi

7 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Il Consiglio di Amministrazione Eni ha deliberato la possibile emissione di uno o più prestiti obbligazionari, da collocare presso investitori istituzionali, per un ammontare complessivo non superiore a 3 miliardi di euro o equivalente in altra valuta, da emettersi in una o più tranches entro il 31 marzo 2024. “I prestiti obbligazionari, se emessi, perseguiranno l’obiettivo di finanziare eventuali futuri fabbisogni e di mantenere una struttura finanziaria equilibrata”, si legge in una nota.