Enel Green Power firma accordo finanziamento agevolato con l’UE per gigafactory di pannelli solari in Sicilia

1 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Enel Green Power ha firmato con la Commissione europea un accordo di finanziamento agevolato a fondo perduto, nell’ambito del primo bando del Fondo europeo per l’innovazione, che contribuirà allo sviluppo di TANGO (iTaliAN pv Giga factOry), un impianto per la produzione di moduli fotovoltaici innovativi, sostenibili e ad alte prestazioni presso la fabbrica di pannelli solari a Catania.

Il progetto moltiplicherà la capacità di produzione per 15 passando da 200 MW a 3 GW all’anno e i moduli prodotti potranno evitare fino a 25 Mt di emissioni di CO2eq nei suoi primi dieci anni di attività. Inoltre il progetto TANGO rafforzerà la catena del valore nel settore europeo del fotovoltaico a monte.

L’investimento totale per la realizzazione della fabbrica ammonta a circa 600 milioni di euro, di cui all’impegno di Enel Green Power si aggiungerà un finanziamento dell’Ue per quasi 118 milioni di euro. Si prevede che l’investimento aumenti l’occupazione locale, creando circa 1.000 posti di lavoro entro il 2024, oltre a fungere da catalizzatore per il rilancio di una catena del valore del fotovoltaico in Europa.

“La domanda mondiale di moduli solari fotovoltaici sta crescendo a un ritmo accelerato”, ha affermato Francesco Starace, CEO del Gruppo Enel.

L’accordo tra Enel e la Commissione europea rientra nelle convenzioni di sovvenzione da 1,1 miliardi di euro riferite a sette progetti che mirano a ridurre le emissioni di oltre 76 Mt di CO2 nei primi dieci anni di attività, utilizzando tecnologie innovative a basse emissioni di carbonio su scala industriale, in settori chiave quali l’idrogeno, l’acciaio, le sostanze chimiche, il cemento, l’energia solare, i biocarburanti e la cattura e lo stoccaggio del carbonio.