Enel annaspa sul Ftse Mib, Barclays taglia tp in scia aumento stime debito

31 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Enel in affanno a Piazza Affari. Il titolo segna un calo dell’1,2% in area 6,088 euro. Oggi gli analisti di Barclays hanno rivisto stime e valutazione sulla maggiore utility italiana. Aumentate le stime relative a indebitamento netto e i costi di finanziamento netti per il 2023 e il 2024 e di conseguenza è stata ridotta quella sull’EPS 2023 dell’1,3% a 0,61 € da 0,62 € e sull’EPS 2024 dell’1,5% a 0,66 € da 0,67€ per azione. La casa d’affari britannica mantiene raccomandazione overweight sul titolo con prezzo obiettivo ridotto del 4% a 9,2 euro principalmente a causa dell’aumento del debito netto previsto per la fine del 2022.