Embargo energetico alla Russia, il capo del Verdi tedeschi lo definisce un possibile ‘game changer’

25 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Il leader dei Verdi in Germania, Robert Habeck, ha affermato ieri che le sanzioni energetiche contro la Russia potrebbero essere stato un “game changer” per la guerra in Ucraina. Il vice-cancelliere e ministro dell’economia e della protezione climatica della Germania nel governo Scholz ha comunque spiegato che il suo paese non è in grado di adottare una tale misura immediatamente. “Forse, un embargo immediatamente imposto a tutte e tre le fonti di energia sarebbe stato un game changer, forse la guerra in Ucraina sarebbe finita dopo tre o quattro giorni”, ha detto Habeck al parlamento tedesco ieri. “Non siamo ancora nella posizione di imporre un embargo immediato su carbone, petrolio o gas dalla Russia”, ha aggiunto.

Habeck ha comunque spiegato come molte aziende tedesche hanno già iniziato a eseguire un “embargo graduale” di propria iniziativa.