E.On: semestre in profondo rosso per i colosso energetico tedesco

10 Agosto 2016, di Alessandra Caparello

BERLINO (WSI) – In rosso i conti semestrali della E.On, società leader nel settore energetico. La megautility ha segnato un rosso netto di 3,03 miliardi di euro, contro gli 1,15 miliardi di utili del primo semestre 2015 e questo a causa di 3,8 miliardi di aggravi sulle attività della divisione Uniper.

Peggiorano anche i ricavi dell’11% a 20,25 miliardi di euro, anche se l’ebit rettificato nelle attività core è cresciuto del 15% a 1,71 miliardi.