Dimon (JP Morgan): “Turbolenze nelle materie prime potrebbero peggiorare”

4 Maggio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Le turbolenze del mercato delle materie prime potrebbero peggiorare. Così il CEO di JPMorgan Jamie Dimon in un’intervista con l’Irish Times secondo cui le turbolenze nei mercati delle materie prime causate dall’invasione russa dell’Ucraina “potrebbero peggiorare molto”.
“È una guerra e non sappiamo come finirà. Potrebbe peggiorare. Le sanzioni potrebbero peggiorare. Tutto ciò sta causando una completa agitazione nei mercati delle materie prime in tutto il mondo e questo potrebbe peggiorare molto”. Dimon ha anche avvertito che i tassi d’interesse più alti degli Stati Uniti potrebbero colpire l’economia americana: “Può [la Fed] fare un atterraggio morbido? A questo punto darei il 30% di possibilità. C’è un 30% di possibilità che non ci sarà un atterraggio morbido”.