DEF: in arrivo il Rei, il Reddito di inclusione per i meno abbienti

13 Aprile 2017, di Alessandra Caparello

ROMA (WSI) – Si chiamerà Rei, acronimo di Reddito di inclusione e andrà a sostituire il Sia, l’attuale sostegno per l’inclusione attiva. Nel DEF il Governo ha così introdotto un nuovo strumento di sostegno per le famiglie italiane che si trovano in una situazione di povertà assoluta e per cui ha stanziato 1,18 miliardi per il 2017 e 1,704 per il 2018.

A beneficiare del Rei, un assegno da 480 euro al mese circa, saranno oltre alle famiglie con minori, anche quelle con figli disabili, donne in gravidanza e over 55 disoccupati in condizioni di disagio. La soglia di reddito che non dovrà essere superata sarà definita a breve.