De Guindos (BCE): “Forse a luglio un aumento dei tassi”

21 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Luglio potrebbe essere il mese in cui la Banca Centrale Europea potrebbe aprire ad un aumento dei tassi di interesse. Così il vicepresidente della banca Luis de Guindos secondo cui quel mese l’istituto di Francoforte dovrebbe essere in grado di eliminare gradualmente gli acquisti di asset. Qualsiasi decisione dipenderà dalle previsioni economiche della BCE alla prossima riunione politica di giugno, anche se è già “cristallino” che una maggiore inflazione e una minore crescita saranno parte del mix, ha detto Guindos in un’intervista a Bloomberg. “Non vedo alcuna ragione per cui non dovremmo interrompere il nostro programma di acquisto di asset a luglio”, ha detto Guindos. “Per il primo rialzo dei tassi dovremo vedere le nostre proiezioni, i diversi scenari”, ma “dalla prospettiva di oggi, luglio è possibile e anche settembre, o più tardi. Guarderemo i dati e solo allora decideremo”.