Uber e Nvidia: stop ai test sulla guida autonoma

28 Marzo 2018, di Mariangela Tessa

Stop ai test sulla guida autonoma da parte di Uber. La società ha scelto di ritirare la domanda per il rinnovo del permesso necessario in California.

Il gruppo americano ha deciso di aspettare l’esito delle inchieste aperte dai regolatori sull’incidende avvenuto il 18 marzo scorso in Arizona, dove una donna che stava attraversando la strada è stata colpita fatalmente da una vettura self-driving del gruppo.

Decisione analoga è stata presa da Nvidia. Il produttore di microprocessori ha detto di avere “temporaneamente” sospeso su scala globale i test di auto a guida autonoma che chiamavano in causa la sua tecnologia sulla scia dell’incidente mortale che ha coinvolto il veicolo Uber.

Come spiegato da un portavoce del gruppo, Nvidia vuole imparare da quell’incidente ma resta convinto che “alla fine i veicoli autonomi saranno piú sicuri degli esseri umani al volante, quindi questo lavoro importante deve continuare”.