Da oggi Virgin Galactic rende possibile a tutti (o quasi) i voli spaziali, il titolo schizza del 31%

16 Febbraio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Nella giornata di ieri il titolo Virgin Galactic Holdings Inc è balzato di oltre il 31% dopo che la società ha annunciato l’apertura della vendita già da oggi dei biglietti per i futuri voli spaziali. I voli nello spazio partiranno dallo Spaceport America in New Mexico e i clienti vivranno l’esperienza di un viaggio da 90 minuti nello spazio. Gli attesi biglietti costeranno 450.000 $ l’uno con un deposito di $ 150.000 e permetteranno alle persone, una volta raggiunta un’altitudine sufficiente, di slacciarsi le cinture e galleggiare per la cabina senza peso.

A ottobre, la notizia che Virgin Galactic avrebbe ritardato i voli commerciali fino al quarto trimestre del 2022 ha fatto scendere il prezzo delle azioni della società da 20$ per azione raggiungendo il minimo a circa 8$ ad azione. Con questo annuncio il titolo sembra aver trovato nuovo slancio e anche oggi si muove in rialzo 4% nel pre-market trovandosi a 11$ ad azione.
L’annuncio coincide con la presentazione di un nuovo marchio di consumo e arriva solo una settimana prima dell’invito degli investitori del 22 di febbraio, che potrebbe fare più luce sui piani della società di avviare voli spaziali commerciali.

“Prevediamo di avere i nostri primi 1.000 clienti a bordo all’inizio del servizio commerciale entro la fine dell’anno, con delle fondamenta incredibilmente solide per l’inizio delle operazioni regolari mentre aumentiamo la flotta”, afferma il CEO di Virgin Galactic Michael Colglazier.