Crowdfundme: +39% rispetto alla media nazionale nella rivoluzione delle società emittenti

19 Febbraio 2021, di Mariangela Tessa

Le emittenti di CrowdFundMe SpA, unico portale di Crowdinvesting (Equity Crowdfunding, Real Estate Crowdfunding e Corporate Debt) presente su Borsa Italiana, registrano performance superiori alla media nazionale in termini di rivalutazione.

Lo indicano i dati dell’Equity Crowdfunding Index, ovvero il Nav (Net Asset Value) aggiornato a gennaio 2021 ed elaborato dall’Osservatorio Crowdinvesting del Politecnico di Milano presieduto da Giancarlo Giudici, relativo alle società che hanno chiuso raccolte di successo.

In particolare, su un campione di 8 società attive nel Crowdfunding il risultato di CrowdFundMe, calcolato su 102 progetti e aggiornato al mese di gennaio 2021, è pari a 216.6, un numero che sovraperforma del 39% la media italiana (155.72) e stacca di oltre 39 punti la seconda migliore performance tra quelle calcolate (177.4).

Negli ultimi quattro anni, il Nav di CrowdFundMe ha avuto una performance media di crescita annua del 30%.