Crollo lira turca, la Banca centrale interviene

10 Gennaio 2017, di Mariangela Tessa

La Banca centrale turca ha deciso di interviene per tentare di fermare la caduta della lira turca. L’istituto centrale di politica monetaria ha comunicato di voler tagliare di “50 punti il rapporto delle riserve valutarie per tutti gli scambi. In questo modo una liquidita’ di circa 1,5 miliardi di dollari sara’ immessa nel sistema finanziario”. il rapporto delle riserve di cambio depositate nelle banche.

Da giorni la moneta e’ in caduta per via dell’incertezza politica e della serie di attentati che hanno colpito il Paese. In seguito a questo annuncio la lira turca ha parzialmente compensato le perdite della mattina, limitando il calo all’1,2% (dopo -2%) a 3,75 lire per dollaro.