Covid-19: da Banca Generali un progetto di solidarietà

7 Aprile 2020, di Alessandra Caparello

Parte un progetto di solidarietà per sostenere chi ogni giorno si batte per fermare l’epidemia di Covid-19 targato Banca Generali.

Il Cda della Banca ha approvato lo stanziamento straordinario di 1 milione di euro da mettere a disposizione delle iniziative legate all’emergenza. I primi 250mila euro sono già stati destinati alla Croce Rossa Italiana per l’acquisto di due unità mobili di rianimazione complete di dispositivi salvavita.

I restanti 750mila euro, si legge nella nota, saranno invece stanziati nelle prossime settimane sempre a supporto delle strutture sanitarie che stanno fronteggiando l’emergenza. L’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Banca Generali, Gian Maria Mossa, ha commentato:

“L’emergenza sanitaria che stiamo vivendo smuove le coscienze di ciascuno di noi e ci esorta a mettere in campo tutti gli sforzi possibili per supportare chi ogni giorno è in prima linea nella battaglia contro questo virus terribile. Solidarietà in primis ma anche spirito costruttivo per cercare di indirizzare le idee per stimolare le sfide della ripresa. Stiamo infatti impegnandoci su più fronti, sia stimolando soluzioni innovative per avvicinare il risparmio privato alle imprese, sia con iniziative benefiche e vicinanza alle persone sul territorio. In questo ambito, a fianco al fondo d’emergenza messo in campo dal Gruppo Generali, abbiamo raccolto la partecipazione e la sensibilità dei colleghi indirizzandole verso il progetto a favore della Croce Rossa che ci vedono coinvolti insieme alla Banca, nel ricordo anche di un caro collega consulente che purtroppo ci ha lasciato nelle scorse settimane per la malattia”.