Commissione Ue: maxi multa per Qualcomm per abuso di posizione dominante

18 Luglio 2019, di Alessandra Caparello

Maxi multa dalla Commissione ue per Qualcomm. Lo rende noto la stessa Ue secondo cui la sanzione per il primo produttore al mondo di chip ammonta a 242 milioni di euro per abuso di posizione dominante sul mercato dei circuiti integrati destinati al 3G.

“I chipset di banda base sono componenti chiave che consentono agli apparecchi mobili di connettersi a internet. Qualcomm ha venduto questi prodotti a un prezzo inferiore al costo ai suoi clienti chiave con l’intenzione di eliminare un competitor”, afferma la commissaria Margrethe Vestager.