Cina: vendite al dettaglio balzano del 6,7%, meglio stime. Ma ora si temono effetti lockdown da Covid

15 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Le vendite al dettaglio della Cina relative ai mesi di gennaio e febbraio sono balzate del 6,7% su base annua, superando ampiamente la crescita stimata al ritmo del 3%.

Sono balzate soprattutto le vendite di prodotti petroliferi, oro, argento e gioielli.

Il dato ha riportato la performance migliore dal mese di giugno del 2021 e si è rafforzato in modo significativo rispetto al +1,7% di dicembre.

Tuttavia gli economisti temono un rallentamento dell’economia cinese a causa dei nuovi lockdown che hanno colpito alcune città cinesi, Shenzhen in primis, dopo il balzo recente dei nuovi casi di infezioni Covid in Cina, al record dai tempi del lockdown di Wuhan del 2020.