Cina, niente assist anti-Covid: People’s Bank of China conferma tassi MLF invariati al 2,85%

15 Giugno 2022, di Redazione Wall Street Italia

La People’s Bank of China, banca centrale della Cina, ha annunciato di aver lasciato invariati i tassi di interesse a 1 anno per il quinto mese consecutivo. Nessun aiuto dunque, in termini di tassi, all’economia cinese, che continua a pagare gli effetti del lockdown e di altre misure di restrizioni che il governo di Pechino, in linea con la politica Zero Covid, ha lanciato per arginare la nuova ondata di infezioni Covid-19.

Rimane dunque invariato al 2,85% il tasso che la banca centrale applica ai prestiti di medio termine a un anno (MLF) di un valore di 200 miliardi di yuan (l’equivalente di $29,68 miliardi) che eroga ad ad alcune banche cinesi.

nk kept its medium-term policy rate unchanged for the fifth straight month, as expected, on Wednesday, with analysts saying the U.S. Federal Reserve’s aggressive rate increases were forcing Beijing’s hand.