Caro carburanti: beneficio di soli 11 euro al mese con taglio accise di 15 centesimi al litro

17 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

11 euro al mese. Sarebbe questo, secondo le stime di Facile.it, il risparmio medio per un automobilista italiano se il governo ridurrà il peso delle accise di 15 centesimi di euro a litro, così come ipotizzato, per far fronte al caro carburante.

Secondo questi calcoli, l’intervento porterebbe i prezzi alla pompa a circa 2 euro al litro nella modalità self. La spesa media mensile per fare rifornimento oggi è arrivata, rispettivamente, a 167 euro per la benzina e 160 euro per il diesel. Con l’intervento ipotizzato dal governo la spesa mensile scenderebbe a 156 euro al mese per fare il pieno ad un’auto a benzina e 149 euro per una a diesel.

Il taglio delle accise riuscirebbe solo parzialmente a contrastare gli aumenti record delle ultime settimane: con i prezzi calmierati, in un mese un automobilista spenderebbe, in benzina, circa 36 euro in più (+30%) rispetto allo scorso anno; 44 euro in più (+42%) se si tratta di diesel.