Carlyle acquisisce l’italiana Dainese, verso espansione in Cina e Usa

11 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Carlyle compra l’italiana Dainese. Questa mattina la società d’investimento ha annunciato l’accordo per l’acquisizione del Dainese Group (attivo a livello globale nel design e produzione di indumenti tecnici e protezioni per il motociclismo e gli sport dinamici) da Investcorp e Lino Dainese. Cristiano Silei resterà nel suo ruolo di amministratore delegato della società. Il closing dell’operazione è subordinato all’approvazione delle competenti Autorità Antitrust.

Grazie alla sua esperienza nel settore consumer, Carlyle supporterà l’espansione internazionale di Dainese, in particolare in Cina e negli Stati Uniti, investendo nei canali di distribuzione diretta di Dainese e attraverso operazioni di M&A. L’investimento, precisa la nota, sarà effettuato da Carlyle Europe Partners V (CEP V), un fondo con una dotazione di 6,4 miliardi di euro che investe in opportunità europee in diversi settori e industrie. L’operazione di Dainese è un ulteriore tassello della strategia globale a lungo termine di Carlyle nel settore consumer, in cui la società ha finora investito oltre 20 miliardi di dollari, focalizzata sulla crescita dei brand attraverso lo sviluppo internazionale, come realizzato per Moncler, Golden Goose, Design Holding e END.

Fondata nel 1972 e con headquarter a Vicenza, il Dainese Group ha progettato e brevettato invenzioni pionieristiche nel mondo della sicurezza e della protezione, tra cui il paraschiena e il primo airbag indossabile per i motociclisti, in collaborazione con i più grandi campioni dello sport mondiale.