Caos Libia: Tripoli sotto assedio, dichiarato stato di emergenza

3 Settembre 2018, di Mariangela Tessa

Si fa sempre più alta la tensione in Libia. Gli scontri tra milizie rivali a Tripoli hanno costretto il governo di Fayez al-Serraj, sostenuto dalle Nazioni Unite, a proclamare lo stato di emergenza. Circa 400 detenuti sono fuggiti da un carcere nei pressi della capitale libica, approfittando della confusione dovuta agli scontri.

Evacuata intanto l’ambasciata d’Italia:  la Farnesina ha fatto sapere che l’ambasciata italiana a Tripoli “resta operativa, ma con una presenza più flessibile che si sta valutando sulla base delle esigenze e della situazione di sicurezza”.