Busta paga e cartellino a portata di smartphone: come le app cambiano il mondo del lavoro

13 Luglio 2022, di Redazione Wall Street Italia

Tutto oggigiorno è a portata di app, una rivoluzione tecnologica che sta interessando anche il mondo del lavoro tanto che il documento più visualizzato dai dipendenti è la busta paga, mentre il servizio più utilizzato è la compilazione del cartellino.

Così emerge dall’analisi dei dati di utilizzo di MyArea, la piattaforma di F2A, azienda italiana specializzata nell’erogazione di servizi HR e Contabilità, tramite la quale eroga il servizio dedicato all’amministrazione del personale. Utilizzare un’app per prenotare scrivanie, sale riunioni e parcheggio per molti professionisti, soprattutto in ambienti ibridi in cui si alterna la presenza in ufficio con il lavoro da remoto, è sempre più frequente.

Particolarmente gradito dai dipendenti, come emerge dall’analisi di MyArea, anche il servizio di compilazione cartellino, strumento utilizzato da 1 utente su 3 . Riconosciuta, infine, come indispensabile anche l’archiviazione digitale dei documenti, come ad esempio attestati di formazione, CUD o regolamenti aziendali. Tale funzione, seppur facoltativa, viene, infatti, scelta dal 100% delle società clienti, a testimonianza di una digitalizzazione che oggi non conosce più alcuna distinzione tra settori merceologici e dimensioni aziendali.

Chi è il lavoratore smart

Confrontando i dati sull’utilizzo dell’app da parte di uomini e donne, queste ultime sembrano dimostrarsi leggermente più tecnologiche.Ma discreto successo si riscontra anche nelle fasce più adulte, tra i 30 e i 39 anni e tra i 40 e 49 anni, tutti dati che sembrerebbero, quindi, confermare un generale apprezzamento della flessibilità e dell’agilità permesse dall’app che andrebbe oltre le differenze generazionali e le abitudini d’uso delle nuove tecnologie.