Business angel: crescono gli investimenti in Italia

29 Giugno 2018, di Alessandra Caparello

MILANO (WSI) – In  crescita gli investimenti business angel in Italia che, secondo i dati della Survery IBAN 2017 (Italian Business Angel Netowork), hanno registrato nel 2017 un aumento del 10%.

Il business angel è una persona fisica che finanzia una startup portando, oltre al capitale, la propria esperienza. Secondo la ricerca, le operazioni registrate nel mercato italiano dell’informal venture capital sono state di 26,6 milioni.

Oggi il 14% delle imprese finanziate è localizzato all’estero: dobbiamo ragionare sempre più con una prospettiva europea di investimenti cross-border che facciano circolare gli investimenti italiani ma anche e soprattutto che attirino quelli esteri da Paesi più evoluti da un punto di vista di cultura del rischio.”

Così ha dichiarato Paolo Anselmo, Presidente di IBAN. Secondo la ricerca da un lato, rispetto all’anno precedente, diminuisce il taglio medio (479mila euro nel 2016), mentre dall’altro più che raddoppia il numero di operazioni (52 nel 2016).