Btp Futura: Tesoro fissa i tassi minimi della nuova emissione

6 Novembre 2020, di Mariangela Tessa

Il Tesoro ha comunicato oggi la serie dei tassi cedolari minimi garantiti della seconda emissione del BTp Futura, che avrà luogo dal 9 al 13 novembre prossimo, salvo chiusura anticipata. E i cui proventi saranno “interamente destinati a finanziarie le diverse misure previste per il sostegno alle famiglie e la tutela del lavoro, il rafforzamento del sistema sanitario nazionale e il sostegno alle imprese italiane per far fronte al perdurare della crisi derivante dall’epidemia da Covid-19”.

La sequenza, si legge in una nota del ministero dell’Economia, prevede un tasso dello 0,35% dal primo al terzo anno, un tasso dello 0,60% dal quarto al sesto anno e dell’1% dal settimo all’ottavo anno. I tassi cedolari definitivi saranno annunciati alla chiusura del collocamento, e non potranno comunque essere inferiori ai tassi cedolari minimi garantiti.

Inoltre, il tasso cedolare dei primi 3 anni resterà invariato, mentre in base alle condizioni di mercato potranno essere rivisti al rialzo solo i tassi successivi al primo.

I