Bozza Def: governo rivede al ribasso stime PIL

6 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Il governo Draghi si appresta a presentare il Documento di economia e finanza (Def) che conterrà una netta revisione delle stime di crescita. Stando a quanto riportato da varie agenzia stampa, la bozza del Def indica un PIL a +3,1% nel 2022 rispetto al +4,7% previsto in precedenza. Una stima che risulta superiore a quelle meno ottimistiche di Confindustria (+1,9%) e Prometeia (+2,2%). Per il prossimo anno invece la stima è di +2,4% rispetto al +2,8% indicato in precedenza.
Confermato l’obiettivo di deficit/Pil 2022 a 5,6% per poi scendere al 3,9% nel 2023.