Borse Ue partono bene, con Dax migliore in Europa. Focus su sviluppi Ucraina

28 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Partenza in territorio positivo per i principali indici europei, con gli investitori che mantengono il focus sugli sviluppi del conflitto tra Russia e Ucraina. Nei primi minuti di scambi il migliore è il Dax di Francoforte che avanza di circa l’1,2%, bene anche il Cac40 che segna un +0,9%. Il FTse 100 di Londra mostra un moderato rialzo dello 0,2%.

Si attende domani l’avvio di un nuovo round di negoziati di pace, previsto ancora in Turchia, tra Ucraina e Russia. Intanto il presidente ucraino Volodymyr Zelenskyy ha ribadito che il suo Paese è pronto a discutere l’adozione di uno status neutrale come parte di un accordo di pace con la Russia.

A livello macro, l’agenda odierna prevede la sola pubblicazione della bilancia commerciale degli Stati Uniti. Sul fronte monetario, proseguono i discorsi dei membri delle varie banche centrali. Oggi è previsto l’intervento di Enria (Bce), Bailey (BoE) e del Cancelliere dello Scacchiere inglese Sunak. Nel corso della settimana l’attenzione sarà rivolta in particolare alla lettura preliminare dell’inflazione di marzo dell’area euro (venerdì), attesa accelerare per l’ottavo mese consecutivo al 6,6%. Qualche indicazione l’avremo già nei due giorni precedenti quando saranno pubblicati i dati sui singoli paesi. Focus anche sui dati sul mercato del lavoro Usa in calendario sempre venerdì.