Borse: i market mover della settimana

30 Ottobre 2015, di Redazione Wall Street Italia

Alberto Biolzi, Responsabile advisory di Cassa Lombarda

“La stagione delle trimestrali americane entra nel vivo con l’annuncio dei risultati da parte di numerosi colossi. Tra i principali: IBM, Morgan Stanley, Verizon, Yahoo!, Coca Cola, Boeing, AmEx, GM, eBay, Alphabet, Microsoft, AT&T, McDonald’s, El Lilly, Dow Chemical, Procter & Gamble. Le prime indicazioni appaiono incoraggianti e il mercato valuterà con attenzione le prospettive future, tenuto conto del fatto che grazie ai recenti storni, i listini azionari offrono ora valutazioni più interessanti.

Questa settimana (giovedì 22) la Bce si riunirà. Sebbene nessuna misura concreta dovrebbe essere varata, un intervento verbale di Draghi secondo alcuni analisti potrebbe preparare il terreno a un nuovo allentamento monetario (come l’estensione di sei mesi del QE, oltre la scadenza di settembre 2016). Anche la Banca Centrale del Canada si riunirà, ma il mercato scommette su un nulla di fatto. Il dollaro canadese potrebbe comunque risentire per l’esito delle elezioni.

Sul fronte macro in Eurozona sono attese le letture degli indici Pmi e la fiducia dei consumatori. Negli Usa, saranno pubblicati diversi indicatori manifatturieri regionali, alcuni dati dell’immobiliare (cantieri, vendite di case esistenti e nuove) e il Pmi Markit manifatturiero preliminare di ottobre.” (mt)