Borse europee toniche con performance Wall Street, focus su trimestrali e test inflazione e Pil Ue

29 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

L’ultima seduta della settimana e del mese di aprile prende il via in rialzo per le principali Borse europee sull’onda dei guadagni di Wall Street, anche se le difficoltà di Amazon e il dato sulla crescita e sull’inflazione nell’Eurozona potrebbero smorzare l’appetito per il rischio. Nei primi minuti di contrattazioni il Dax di Francoforte sale di circa lo 0,5%, mentre il Cac40 avanza dello 0,48%, mentre il listino londinese Ftse 100 si mostra incerto, indietreggiando dello 0,11 per cento.

Gli investitori partono oggi dalle buone indicazioni giunte da Wall Street, con l’indice S&P500 che ha registrato ieri la miglior performance dal 9 marzo (+2,48%) e il Nasdaq Composite ha messo a segno l’aumento più forte dal 16 marzo (+3,06%) dopo i risultati migliori del previsto di Meta Platforms e nonostante la delusione dal fronte macro, con il Pil che nel primo trimestre ha registrato un deciso rallentamento della crescita. Regna anche il tema delle trimestrali, con il mercato che guarda anche ad Amazon che a mercato chiuso, ha perso fino a quasi il 10% nella sessione after-hours di Wall Street in risposta a utili e previsioni al di sotto delle aspettative del mercato. Apple da parte sua ha ceduto poco più del 2% nonostante risultati record nel primo trimestre.

La giornata europea sarà animata da una serie di trimestrali societarie ma non solo, perchè importanti appuntamenti sono attesi anche dal fronte macro. Nel corso della mattina infatti verranno diffuse la prima stima di crescita in Francia, Italia, Germania e zona euro relativa al primo trimestre, oltre che la lettura preliminare dell’inflazione nella zona euro ad aprile.