Borse europee miste nel giorno della Bce, a Wall Street arrivano nuove trimestrali da banche Usa

14 Aprile 2022, di Redazione Wall Street Italia

Partenza con segno positivo per le principali Borse europee dopo le performance di Wall Street e dei listini asiatici. Nei primi minuti di scambi, il Dax mostra un lieve rialzo dello 0,07% e il Cac40 avanza dello 0,6%, mentre l’indice inglese Ftse 100 cala dello 0,09 per cento. In Europa l’attenzione degli investitori si concentra oggi sulla riunione della Banca centrale europea (Bce), che annuncerà la sua decisione di politica monetaria a cui seguirà la conferenza stampa della presidente, Christine Lagarde.

Con forti preoccupazioni per l’inflazione record nella zona euro, la Bce potrebbe presentare un calendario più chiaro per il ritiro progressivo delle sue misure di stimolo. “L’attenzione sarà rivolta a intercettare dettagli sulla fine del QE e sugli equilibri che si stanno formando all’interno del Governing Council”, sottolineano da Mps Capital Services.

Sempre in ambito banche centrali, sono previste anche le decisioni dell’istituto centrale turco. Intanto la banca centrale del Canada e quella della Nuova Zelanda hanno alzato ieri il loro tasso di 50 punti base, contro l’impennata dei prezzi, mentre anche la banca della Corea del Sud ha inasprito la sua politica monetaria con sorpresa dei mercati. Dal fronte macro in arrivo alcune indicazioni dagli Stati Uniti, tra cui le vendite al dettaglio, le nuove richieste di sussidi alla disoccupazione e la fiducia dei consumatori calcolata dall’università del Michigan. Dopo i primi riscontri arrivati ieri da JP Morgan e BlackRock, la stagione delle trimestrali vede anche oggi numerosi spunti a Wall Street. Il calendario prevede infatti Citigroup, Goldman Sachs, Morgan Stanley, e Wells Fargo.