Borse europee in deciso rialzo, speranze nei negoziati tra Russia e Ucraina

29 Marzo 2022, di Redazione Wall Street Italia

Borse europee in deciso rialzo, sulla scia dei guadagni di Wall Street ieri sera e dei listini asiatici questa mattina. Nei primi minuti di contrattazione l’indice Eurostoxx 50 sale dell’1,25%. A Francoforte il Dax avanza dell’1,10%, a Parigi il Cac40 segna un +1,26% e a Londra l’indice Ftse100 guadagna lo 0,54%. Sui mercati prevalgono le speranze per le trattative in corso tra Russia e Ucraina, mentre i rendimenti obbligazionari si sgonfiano e il petrolio continua a scendere.

Le delegazioni ucraina e russa si incontreranno oggi in Turchia per una sessione di discussione faccia a faccia che si spera possa portare a un primo accordo di pace. Lo smorzarsi delle tensioni geopolitiche mette sotto pressione il petrolio. I contratti Brent e WTI continuano a essere attaccati dagli smobilizzi, cedendo entrambi più dell’1%

Ma sul petrolio incide da ieri soprattutto la notizia del lockdown di Shanghai, deciso dalle autorità cinesi per cercare di arginare quella che si sta presentando come l’ondata di infezioni Covid peggiore dall’inizio del 2020. Gli analisti di ANZ Research indicano inoltre che Shanghai incide per il 4% circa sui consumi di petrolio in Cina.